Home

CLiC-It, Conferenza Italiana sulla Linguistica Computazionale, mira a stabilire un forum di riferimento per la ricerca sulla linguistica computazionale all'interno della comunità italiana. CLiC-It copre tutti gli aspetti legati al Trattamento Automatico della Lingua (TAL), sia scritta che parlata, ed è aperta tanto a riflessioni teoriche e metodologiche, quanto alla proposta di nuove tecnologie e prospettive applicative innovative, in grado di fornire un contributo significativo a questa area di ricerca.

La seconda edizione di CLiC-si terrà a Povo (Trento), presso la Fondazione Bruno Kessler.

Lo spirito della Conferenza è inclusiva. Nella convinzione che la complessità dei fenomeni linguistici ha bisogno di competenze interdisciplinari, CLiC-It intende riunire ricercatori di discipline affini come la  Linguistica Computazionale, la Linguistica, le Scienze Cognitive, l'Apprendimento Automatico, l'Informatica, la Rappresentazione della Conoscenza, l'Information Retrieval e le Digital Humanities

CLiC-It è aperta a contributi su tutte le lingue ma una particolare attenzione è data all'italiano.

Miglior articolo

Daniele Bonadiman, Aliaksei Severyn and Alessandro Moschitti. "Deep Neural Networks for Named Entity Recognition in Italian".

Menzioni d'onore

Sabrina Stehwien and Sebastian Pado. "Generalization in Native Language Identification: Learners versus Scientists".

Pierpaolo Basile, Annalina Caputo and Giovanni Semeraro. "Entity Linking for Italian Tweets".

Paolo Dragone and Pierre Lison. "An Active Learning Approach to the Classification of Non-Sentential Utterances". 

Dominique Brunato and Felice Dell'Orletta. "ISACCO: a corpus for investigating spoken and written language development in Italian school-age children". 

ATTI DELLA CONFERENZA, FOTO, VIDEO, STORIE

Gli atti della conferenza sono disponibili gratuitamente ma è richiesta la registrazione.
La galleria di fotografie è online.
Due storie create con Storify sono disponibili online:

I video della conferenza sono disponibili sul canale YouTube degli organizzatori locali (gruppo DH di FBK):